Facciamo parlare i numeri: 13 vittorie, 0 sconfitte, 39 set vinti e 2 persi. Traduzione: 38 punti e primo posto in classifica in solitaria con una lunghezza di vantaggio sulla seconda, il Cus Napoli. E’ una macchina da guerra più forte di tutto l’Alp Airri Volley Aversa che riesce a vincere, dopo la straordinaria affermazione in Coppa Campania, anche il match di campionato con l’Elisa Volley Pomigliano. Gara senza storia quella giocata alla ‘De Curtis’ con i parziali che parlano da soli. Ma il merito è tutto delle normanne che con abnegazione e grandissimo carattere hanno messo in preventivo di chiudere il campionato da imbattute.

Nel primo set c’è equilibrio fino al 7-5 quando l’Alp Airri Volley Aversa riesce a trovare il doppio vantaggio. E da quel momento è tutto in discesa. Aumenta il gap grazie all’attacco, senza muro, nei tre metri di capitan Gargiulo che sigla il 9-6. La squadra del presidente Gianni Apicella prova e trova subito l’allungo decisivo consentendo solamente 14 punti a quella che è arrivata ad Aversa come la terza forza del campionato. Il primo set viene conquistato dal gruppo guidato da coach Nico Borghesio che vince 25-14.

Nel secondo parziale l’Alp va avanti con il cambio palla fino al 5-4 ma poi si ricorda che è sabato e decide di chiudere nel più breve tempo possibile la contesa. Break mostruoso di 11 punti (sì proprio 11) che non lascia scampo a Pomigliano che guarda il tabellone e vede già 16-4 con ben 12 punti da recuperare. Le napoletane cercano di non mollare ma due attacchi consecutivi dell’opposto Mancini regalano il 23-8. Primo tempo di Rossi per il 24-9 e attacco a rete di Pomigliano per la fine del set sul 25-9.

Non avendo niente da perdere le napoletane riescono ad entrare in campo nel ‘terzo’ con la mente libera trovando anche il primo vantaggio del match sul 7-8. Ma è qui che le normanne decidono ancora una volta di mettere la freccia e fare la differenza. Altro break spaventoso (9-1 con l’unico punto di Pomigliano al termine di una ‘carambola’) che porta la gara sul 16-9. La sfida corre veloce e la gente presenta alla ‘De Curtis’ già pregusta la vittoria. Rossi con un colpo di classe permette alla sua squadra di arrivare 23-12 mentre a chiudere è Mancini con un preciso attacco per il 25-12. Viene così archiviato anche l’incontro con Pomigliano in attesa del prossimo match di campionato contro il Pastena proprio nel giorno di San Valentino.

Alp Airri Volley Aversa-Elisa Volley Pomigliano

Access Token not set. You can generate Access Tokens for your Page or Profile on fb.srizon.com. After generating the access token, insert it on the backend

Comments

0