Il primo grande colpo per la stagione 2018/2019 dell’Alp Volley Aversa è un gradito ritorno. A guidare il roster normanno nel prossimo campionato di serie C sarà coach Stefano Narducci. Il tecnico di San Nicola la Strada torna ad Aversa, dove ha ottenuto risultati esaltanti. Dal 2012 al 2016 Narducci, come allenatore o Direttore tecnico, ha partecipato ad un play off di serie C, vinto una Coppa Campania e tre campionati provinciali, due di under 14 e uno di under 16. Ma il suo legame con Aversa risale agli inizi della carriera di allenatore. Dal ’97 al ’99 siede sulla panchina normanna in B2. Il palmares di Narducci è ricco anche di una vittoria nel campionato di B1 maschile nel 2006/2007 con Avellino. Rimane sulla panchina degli irpini anche nell’anno di A2. Sparanise, Marcianise, Lagonegro, Cosenza tra le altre squadre allenate dall’esperto tecnico casertano. Narducci è tra i migliori allenatori in circolazione, sicuramente di categoria superiore, e torna sulla panchina dell’Alp Volley Aversa con l’obiettivo di guidare una squadra di serie C ricca di giovani atlete e curare il settore giovanile, come sempre una priorità della società di Gianni Apicella. «Abbiamo ricomposto il duo Narducci-Apicella, – scherza il coach dell’Alp Volley – e naturalmente sono felice di questo binomio. Stiamo costruendo una squadra giovane che abbia come obiettivo un campionato di serie C tranquillo. Punteremo a far emergere le nostre giovani atlete e sulla crescita del settore giovanile, che è stato sempre un fiore all’occhiello dell’Alp Volley Aversa. Lavoriamo per arrivare al 27 agosto con una squadra completa in tutti i reparti». Il primo acquisto è la dimostrazione di una società attiva nel far arrivare ad Aversa i migliori talenti del volley femminile campano.

 Si tratta di Greta Sposito, schiacciatrice del 2000 proveniente dalla Ribellina Volley. «Sono entusiasta di questa nuova esperienza. È l’occasione per staccarmi dalla squadra con cui ho iniziato la mia carriera e per stare a contatto con nuove compagne. Sarà un sacrificio conciliare studio e allenamenti, in quanto devo frequentare il quinto anno al liceo classico e spostarmi da Santa Maria a Vico, ma lo faccio con piacere, per migliorarmi tecnicamente e per dare il mio apporto alla squadra». Dal 2006 con la Ribellina Volley, Sposito ha disputato tutti i campionati del settore giovanile, vincendo il titolo provinciale under 14. Ha fatto parte della squadra giovanile della Provincia di Caserta ed è stata selezionata tra le migliori 16 atlete della Campania. Ha vinto per due anni consecutivi il titolo di migliore giocatrice all’Euro Camp di Cesenatico. Dopo aver vinto il campionato di serie D con la Ribellina Volley, in queste ultime due stagioni è stata uno dei punti di forza in serie C della squadra di Santa Maria a Vico.

Comments

0