Il tie-break questa volta non sorride all’Alp Airri Aversa. Nel match-salvezza contro l’Elisa Volley Pomigliano le ragazze allenate da coach Narducci perdono al quinto set, dopo essere state in svantaggio per 2-0. Il 3-2 finale permette alle aversane di conquistare, vista la falsa partenza, un punto insperato e agganciare in classifica a quota 12 l’Indomita Salerno, lasciandosi alle spalle il Cus Salerno (11) e la stessa Elisa Volley (6), fanalino di coda. Dopo i primi due set vinti dalle padrone di casa per 25-17 e 25-20, il terzo periodo è più equilibrato. L’Alp lo chiude in suo favore sul 22-25, allungando proprio nella parte finale. Equilibrio anche nel quarto set, in cui capitan Gargiulo prima annulla un match-ball per Pomigliano con un perfetto diagonale (24-23), poi porta le due squadre al tie-brek con un’altra schiacciata vincente. 24-26 per l’Aversa, che spera ancora in una vittoria sul filo di lana. Ma Pomigliano si mostra più concreta e meno fallosa, conquistando i due punti con il definitivo 15-7. Campionato ancora lungo e difficile, per questo le giovani normanne devono sfruttare le partite in casa, a partire dalla prossima. Sabato 16 marzo arriva alla ‘De Curtis’ l’Ottavima, che precede in classifica l’Alp con 18 punti.

Comments

0