L’Alp Airri Aversa si appresta ad affrontare, sabato primo dicembre alla ‘De Curtis’, la Scintille Cava Volley, nel match valido per l’ottava giornata di campionato. Le aversane sono chiamate a tornare alla vittoria dopo la sconfitta in casa dell’Ottavima, per allontanarsi dalla zona pericolosa della classifica e avvicinarsi proprio alle salernitane, ferme a nove punti e distanti quattro. Una partita non facile, contro una formazione anch’essa reduce da un 3-0 subìto fuori casa e che quindi punta al pieno riscatto. Così come hanno fatto con Oplonti Volley ed Elisa Volley Pomigliano, le ragazze allenate da coach Narducci devono approfittare del fattore campo, sino ad ora determinante nel cammino di capitan Gargiulo e compagne. La settimana di lavoro in palestra è trascorsa in maniera tranquilla. Ora è arrivato il momento di applicare in gara ciò che le normanne eseguono alla perfezione durante gli allenamenti. Per Carmen Gargiulo «la squadra ha qualità, ciò che soffre è la mancanza di esperienza. Questo è un campionato in cui c’è omogeneità ed equilibrio fra i roster – continua la schiacciatrice aversana – e spesso la differenza la fa quel tanto di esperienza in più di cui noi difettiamo. Anche il Cava Volley è così. Ragazze che conoscono bene questo campionato ma, dal punto di vista tecnico, noi non siamo da meno. Dobbiamo essere costanti durante la partita, non avere quegli alti e bassi che sembrano essere le caratteristiche di una squadra giovane come la nostra, e che incidono su prestazione e risultato. Dobbiamo tirare fuori il meglio di noi stesse per portare a casa tre punti importanti». Primo servizio di Alp Airri Aversa-Scintille Cava Volley ore 18.00.

Comments

0