Un grande gruppo è quello che sa affrontare qualsiasi avversario con la stessa intensità e grinta. E se l’Alp Airri Volley Aversa è in vetta alla classifica con 4 punti da amministrare sulla seconda e ben 14 sulle terze non può essere sicuramente un caso. L’ultimo match di campionato contro il Caffè Partenope, formazione di Napoli, non era di certo proibitivo ma vincere ancora una volta 3-0 sottolinea come il roster del presidente Gianni Apicella riesce a tenere sempre altissima la concentrazione. Quindici le partite fino ad oggi giocate e ben 14 senza aver regalato un set alle avversarie. Un ruolino di marcia clamoroso di una squadra che può già guardare in bacheca una Coppa Campania vinta con merito contro altre tre corazzate della Regione. Tornando alla partita di sabato scorso giocata alla ‘De Curtis’ bisogna dire che non c’è mai stata storia anche se le partenopee, con grande spirito di abnegazione, non hanno mai lottato difendendo fino alla morte ogni pallone.

La partita si apre con l’ace della squadra ospite che subito scuote capitan Gargiulo e compagne che infatti impiegano meno di 3 minuti per trovare subito un +3 grazie al primo tempo di Nina e all’attacco di Salzillo che valgono il 6-3. Nuovo break (6-2) e contesa che si ferma per il primo time-out tecnico sul 12-5. Il servizio vincente di Salzillo vale il +10 (15-5) e la partita che arriva 18-7. Qui entra in scena la palleggiatrice Clelia Apicella che piazza tre ace consecutivi e permette alla squadra di fare un break di 7 punti a zero che chiude il set 25-7.

Nel secondo set le napoletane capiscono che non hanno nulla da perdere e giocano con la mente libera da pensieri ma questo non cambia troppo l’andamento del parziale visto che al ‘tecnico’ si è 12-9. La gara arriva in pochi secondi sul 22-18 grazie al muro di Apicella ma qui la formazione allenata da coach Nico Borghesio ha un piccolo black out che permette alle avversarie di arrivare addirittura a -3. Ma nei momenti decisivi la palla passa nelle mani di Nina che stampa il 25-21 col quale si chiude il set.

Sulle ali dell’entusiasmo scorre velocissimo anche il terzo set. Si va avanti punto su punto fino a quando la giovanissima Micillo si regala due servizi vincenti consecutivi per il 7-4. La fast di Nina porta le due squadre in panchina ( 12-5). Primo tempo della centrale siciliana Vassallo ed ace di Apicella per il 17-7. I dieci punti di vantaggio resistono fino al 24-14 ma poi un errore in difesa delle partenopee sancisce la fine dell’incontro. Un perentorio 3-0 che lancia ancora di più l’Alp Airri Volley Aversa alla conquista del campionato.

Partita

Comments

0