Si è scritta una pagina di storia. Della pallavolo aversana, casertana e campana. L’Alp Airri Volley Aversa conquista la Coppa Campania di Serie C femminile battendo in finale una coriacea Sala Consilina che ha onorato al meglio la partita arrendendosi però 3-0 alla corazzata costruita dal presidente Gianni Apicella. E’ il successo di coach Nico Borghesio che ha saputo costruire un gruppo straordinario che fino ad oggi ha conosciuto solamente la parola vittoria. E’ il trofeo del suo vice Simone Rotunno. Dei dirigenti della società e di tutte le giocatrici normanne. E’ la Coppa di Clelia Apicella, Carmen Gargiulo, Carmen Imperato, Ilaria Mancini, Martina Migliardo, Miriam Micillo, Maria Musella, Federica Nina, Ilaria Rossi, Melina Salzillo e Adriana Vassallo. Una festa che corona tutti i sacrifici fatti in questi giorni e in questi mesi. Una splendida avventura che si è chiusa con la gioia di oltre 500 tifosi festanti per la vittoria di una città intera.

PRIMO SET. Parte subito forte l’Alp Airri Volley Aversa che riesce a piazzare immediatamente un break di 6-1 che costringe l’allenatore di Sala Consilina a richiamare le proprie atlete in panchina per un ‘discrezionale’. Le ragazze del presidente Gianni Apicella però ‘sbandano’ per alcuni minuti facendo riavvicinare le avversarie (8-6). Ma ecco che c’è subito il cambio di marcia che permette di mettere a segno 4 punti consecutivi regalandosi il 12-6. Entra in tabellino anche la centrale Nina che piega le mani del libero avversario per il 13-8. I punti di vantaggio diventano 7 quando la contesa si porta sul 17-10 e poi sul 18-11. Diagonale stretto della centrale napoletana Nina e ventiduesimo punto per la squadra allenata da coach Nico Borghesio. Doppia cifra di vantaggio (24-14) sulla bomba di Gargiulo. Ben dieci set point ma ne basta appena uno visto che Sala Consilina attacca out e l’Alp si porta 1-0 (25-14).

SECONDO SET. Nel secondo parziale errore in battuta delle salernitane ed ace di Gargiulo per l’immediato 2-0. Mancini e Salzillo permettono di creare subito un divario importantissimo (5-0). Sul 6-0 il coach di Rosciano Distribuzioni, Viggiano, chiama time-out con la speranza di fermare il carro armato normanno. Il ‘tempo’ ha subito gli effetti sperati per le salernitane che accorciano fino al 6-3. Leggero black out delle aversane sull’11-8 e Sala Consilina che si rimette in corsa trovando il pari. Straordinario pallonetto di Mancini per il 12-11 col quale si torna in panchina. Al rientro in campo c’è un break di 4 punti a 1 e set che si avvia verso l’Alp Airri Volley Aversa (16-12). Il muro di Salzillo regala il +6 del 19-13. Sala Consilina è viva ma Nina a muro stoppa l’attacco avversario con un muro da paura che vale il 21-16. E’ Mancini ad attaccare alla grande (24-16) ma è Gargiulo, con un pallonetto da applausi, a chiudere il set facendo esplodere di gioia le centinaia di persone presenti sugli spalti della ‘De Curtis’.

TERZO SET. La squadra ‘ospite’ dimostra di non essere arrivata per caso in finale piazzando un break di sei punti a uno che obbliga coach Borghesio a fermare tutto con un time-out. E’ Melina Salzillo a fermare la striscia di punti positiva di Sala Consilina col diagonale del 4-9. Ma l’Alp Airri Volley Aversa non riesce ad avvicinarsi tanto che al time-out tecnico è dietro di 4 (8-12). Il pareggio arriva sull’attacco out di Sala Consilina dopo l’ace di Gargiulo. Si arriva quindi sul 17-15 e qui finisce la partita. Break di 7 punti per le normanne di coach Borghesio per il 24-16. Il pubblico si alza in piedi. Alla battuta c’è Sala Consilina. Ricezione di Musella, palleggio di Migliardo e ‘C’ di Federica Nina. E’ 25-16. Può partire la festa tra applausi e soprattutto tantissime lacrime. E’ anche questo il bello di questo sport.

Vittoria Coppa Campania

Access Token not set. You can generate Access Tokens for your Page or Profile on fb.srizon.com. After generating the access token, insert it on the backend

Comments

0