I giorni successivi ad una vittoria sono sempre quelli più belli. Quando si riesce ad alzare una Coppa si capisce di aver fatto qualcosa di importante solamente nel momento in cui si ha il tempo di riflettere e di ripercorrere i momenti delle gare. L’Alp Airri Volley Aversa si è innalzata, con grinta e tantissimo cuore, ai vertici della pallavolo campana regalandosi quella Coppa che resterà per sempre nella bacheca della società normanna. “Abbiamo fatto un grosso sforzo cosi come meritava una manifestazione così importante – afferma con orgoglio il presidente dell’Alp Gianni Apicella  – perché ci sembrava giusto dimostrare di cosa fosse capace la nostra città. Sono stati giorni intensi nei quali abbiamo lavorato tantissimo cercando di non trascurare alcun dettaglio. E la vittoria più bella è stata quella che ha fatto seguito al trofeo dove centinaia di persone si sono complimentate per una organizzazione che ha rasentato la perfezione”.

E quindi si parla dell’aspetto sportivo. Una Coppa Campania guadagnata con una vittoria straordinaria al tie-break in semifinale contro Castellammare di Stabia e un successo per 3-0 contro Sala Consilina in una ‘De Curtis’ con oltre 500 tifosi in festa: “Ci tenevamo tantissimo a questo trofeo – continua Apicella – e non abbiamo mai nascosto che era un nostro obiettivo. Era la terza volta che partecipavamo e volevamo alzare la Coppa al cielo. Nella prima occasione abbiamo fatto esperienza, nella seconda per motivi esterni non siamo entrati in campo con la giusta concentrazione mentre questa volta il destino era nelle nostre mani. Mi sono preoccupato quando Carmen Imperato si è infortunata ma c’è stata una super Salzillo che ha trasformato quella gara in un momento indelebile nella nostra mente. E’ stata la vittoria della nostra città. Mi preme ringraziare anche il commissario e il comandante dei vigili Stefano Guarino per aver concluso i lavori agli impianti nei tempi stabiliti. Sono veramente orgoglioso di aver rappresentato una intera comunità che si è poi rivelata vincente”.

E per concludere uno sguardo al campionato con la sfida contro il Pomigliano: “Sarà una sfida difficilissima – afferma il presidente Apicella – visto che va a capitare in un momento particolare dove c’è ancora entusiasmo per la Coppa. Andiamo ad affrontare una delle squadre più forti del girone e saremo senza Imperato. Alle ragazze chiedo per questo motivo di entrare in campo concentrate senza sottovalutare le avversarie. Perché abbiamo l’obbligo di continuare nella striscia positiva di risultati”.

Presidente Apicella con la Coppa

Comments

0