Lavoro, sacrifici e tanto amore per questo splendido sport che è la pallavolo. Questo è, in tre parole, l’allenatore dell’Alp Airri Volley Aversa Nico Borghesio che, dopo aver accettato la proposta del presidente Gianni Apicella, vuole portare la squadra normanna a vincere Coppa Campania e campionato. Nel girone A fino ad oggi non ha sbagliato un colpo ma sabato ci sono le Final Four che saranno l’esame di maturità per il suo gruppo. In semifinale c’è subito la sfida alla capolista del girone B di Serie C femminile e il tecnico alza subito la guardia: “Sarà una partita tostissima per entrambe le squadre – taglia corto Borghesio – perché sia Alp Airri Volley Aversa che Castellammare di Stabia sono squadre costruire per vincere. E non a caso guidano la classifica senza aver mai perso una partita. E’ inutile nascondere che si tratterà di un match difficilissimo ma sono convinto di una cosa: partiremo alla pari. E solamente chi riuscirà a essere più bravo in ricezione e in attacco potrà conquistare l’ultimo atto della Coppa”. Sabato pomeriggio, alle 18.30, alla ‘De Curtis’ ci sarà il pubblico delle grandi occasioni e coach Borghesio ha voglia di regalare emozioni: “Queste sono quelle partite che si vincono con grandissima concentrazione. E poi, è ovvio, riuscirà ad ottenere il successo chi ha preparato meglio la gara. Bisogna limitare gli errori e pensare a quello fatto in allenamento. Sono sempre dell’idea che le sfide si vincono durante la settimana e solamente chi arriverà nel migliore dei modi a questo importantissimo appuntamento potrà spuntarla”. In questa stagione alla fase finale della Coppa sono arrivate le quattro squadre più forti della Campania. Con l’Alp Airri Volley Aversa si contenderanno il trofeo Cus Napoli, Castellammare di Stabia e Sala Consilina “non a caso tutte le formazioni che sono state costruite per salire in Serie B2 e sono convinto che tra queste quattro ci saranno poi le due che potranno festeggiare il salto di categoria”. E prima di concludere è necessario anche un passaggio sul campionato con l’Alp Airri Volley Aversa che ha chiuso il girone d’andata con tutte vittorie: “Abbiamo semplicemente rispettato quello che era il nostro programma – afferma Borghesio – anche perché la nostra squadra sapevamo dovesse lottare fino alla fine con il Cus Napoli per la vittoria del campionato. Di certo, ad essere onesto, non mi aspettavo tutti i 3-0 fino al match con le cusine ma guardando il nostro roster era quasi necessario provare a vincerle tutte. E ci siamo riusciti con merito ma soprattutto grazie a tantissimo lavoro”.minivolley1-8

 

 

Comments

0